facebook
News

 

Archive for the ‘Comunicati stampa’ Category

Matteo Spallacci eletto nuovo presidente provinciale Arci

29.07.17

Matteo Spallacci è stato eletto all’unanimità martedì 25 luglio nuovo Presidente provinciale ARCI. Matteo Spallacci – 27 anni, ma una lunga esperienza di impegno nell’ARCI di Fano e nella rete ARCI Real – succede alla guida del Comitato provinciale di Pesaro-Urbino a Massimo Galli, il quale conclude positivamente un breve ma importante ciclo che ha visto la rete associativa crescere e rinnovarsi nonostante le difficoltà e i cambiamenti imposti sia dalla crisi economica sia dalla tumultuosa trasformazione del Terzo Settore. ARCI Comitato provinciale infatti è oggi la principale realtà di associazionismo laico e democratico presente sul territorio, strutturata in 63 circoli che coinvolgono attraverso le proprie attività coltre 7mila soci. “Abbiamo di fronte la sfida del cambiamento che vive il nostro Paese e intendiamo viverla da protagonisti, cominciando dal nostro interno” – ha spiegato Matteo Spallacci subito dopo la sua elezione – “Nei prossimi anni dovremo svolgere il nostro ruolo con (continua…)

Arci: Il Senato approvi presto e senza modifiche peggiorative il Codice antimafia

23.06.17

Approdato finalmente in Aula al Senato, dopo due anni trascorsi in commissione, l’approvazione definitiva del Codice antimafia rischia di slittare ancora. Una delle più importanti novità introdotte dal provvedimento, e cioè l’applicazione anche ai corrotti del sequestro dei beni e delle misure preventive, così come già accade con le mafie,  ha scatenato l’ostilità di Forza Italia e delle destre, oltre che di quella parte di forze centriste che finora hanno appoggiato il governo. La via per bloccare ancora tutto potrebbe essere la richiesta di voto segreto, espediente di cui già si parla nel Palazzo per impallinare la nuova normativa. La legge in discussione ricalca in gran parte quella di iniziativa popolare “Io riattivo il lavoro” che, promossa da un ampio schieramento di associazioni, tra cui Arci, Cgil, Avviso Pubblico e Libera, è stata approvata dalla Camera in prima lettura nel 2015. Se il testo subirà modifiche (e alcune già sono state introdotte in commissione al Senato) dovrà tornare a Montecitorio per l’ulteriore approvazione e allora il suo cammino potrebbe interrompersi con lo scioglimento delle (continua…)

Libere dalla paura, libere di essere. Le donne Arci e l’8 marzo

07.03.17

“In occasione delll’8 marzo, Giornata internazionale della Donna, Arci Comitato provinciale di Pesaro-Urbino promuoverà eventi e iniziative su tutto il territorio” – afferma Massimo Galli, Presidente provinciale Arci – “per riaffermare il senso profondo di una mobilitazione che chiede alle donne ma anche agli uomini di essere protagoniste e protagonisti di un cambiamento culturale oggi più che mai urgente e necessario” “L’appuntamento principale della giornata sarà quello in Piazza del Popolo a Pesaro, dove come Arci saremo presenti dalle ore 16 alle ore 19, in collaborazione con UDI Pesaro, per la distribuzione di mimose e materiale informativo” – aggiunge Barbara Falcinelli, Responsabile Pari Opportunità per la Presidenza provinciale Arci – “Proseguiremo a Fano, presso il Circolo Arci Artigiana, alle ore 20 con un aperitivo, alle ore 21.30 con ‘Non ho peccato abbastanza’ reading e performance musicale dal vivo di scritti di poetesse arabe contemporanee a cura di Paola Prinzivalli e Romina Marfoglia (Teatro dei Bottoni) e alle 22 con ‘Lilith Le Morte’ live musicale. “Successivamente, domenica 12 marzo, (continua…)

Chiavacci (Arci): vittime di mafia, il 21 marzo diventa legge

01.03.17

Oggi la Camera ha approvato in via definitiva la proposta di legge che istituisce, il 21 marzo, la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime di mafia. Sono passati più di due decenni  da quel primo 21 marzo in cui in piazza del Campidoglio a Roma, furono ricordati i nomi delle tante, troppe vittime innocenti morte per mano mafiosa. Nel tempo questa è diventata un’iniziativa diffusa in tutta Italia, un modo per ricordare insieme, ma anche per rinnovare il nostro impegno, fatto di tante piccole e grandi  iniziative,  per la giustizia, la verità, la democrazia. Dalla Carovana antimafie ai campi della legalità, la nostra lotta contro la criminalità organizzata, in tutte le forme in cui si manifesta,  è diventata ormai parte della nostra identità. Una battaglia che deve  essere innanzitutto  di carattere culturale, attraversare i luoghi del disagio, utilizzare strumenti diversi per trasmettere un messaggio di civiltà e di riscatto, di speranza nel futuro, soprattutto alle nuove generazioni. E’ quindi con soddisfazione che apprendiamo della decisione della Camera, ma siamo anche consapevoli che è solo un primo passo, per quanto di alto valore civile e simbolico. Ad esso si devono affiancare (continua…)

 

Categorie