facebook
News

 

Archive for settembre, 2015

Pesaro 3 Ottobre, corteo di Pace.

29.09.15

Solo nel caso dell’anno 2015 quasi tremila persone hanno perso la vita nel mare Mediterraneo nel tentativo di raggiungere le coste italiane. Non è più un’emergenza, ma una tragedia annunciata che si può e si deve prevenire. In nome del rispetto dei diritti umani – primo fra tutti il diritto alla vita – di migranti, rifugiati e richiedenti asilo alle porte dell’Europa, camminiamo insieme e chiediamo alla istituzioni europee di proteggere le persone prima delle persone. SPRAR, Provincia di Pesaro e Urbino, Cooperativa Sociale Labirinto e GUS in collaborazione con ARCI comitato provinciale di Pesaro e Urbino promuovono un corteo di Pace a Pesaro per sabato 3 ottobre 2015. Ritrovo alle ore 10.30 in Largo Aldo Moro, alle ore 11.00 avvio del corteo lungo Via della Repubblica, Viale Trieste, Via Zara, con arrivo al Moletto per la deposizione di corone di fiori.

Fano, 11 Settembre. La marcia delle donne e degli uomini scalzi

10.09.15

Il Gruppo Emergency di Fano con le più importanti associazioni della città – ARCI, ActionAid, L’Africa Chiama, Donne in Nero, Amici del Quilombo, ANPI, Mondo Solidale – invita alla partecipazione e alla diffusione. VENERDÌ 11 settembre ORE 18 ritrovo al Pincio e marcia fino Piazza XX settembre. Emergency ha aderito all’appello “La marcia delle donne e degli uomini scalzi” lanciata a Venezia e in altre città italiane il giorno 11 settembre.  La marcia delle donne e degli uomini scalzi è l’invito a togliere le scarpe e a camminare per esprimere solidarietà verso chi “ha bisogno di mettere il proprio corpo in pericolo per poter sperare di vivere o di sopravvivere”. Tra i primi firmatari dell’appello attori, giornalisti, scrittori, amministratori pubblici e uomini di Chiesa: Lucia Annunziata, Don Vinicio Albanesi, Gianfranco Bettin, Marco Bellocchio, Don Albino Bizzotto, Elio Germano, Gad Lerner, Giulio Marcon, Valerio Mastrandrea, Grazia Naletto, Giusi Nicolini, Marco Paolini, Costanza Quatriglio, Norma Rangeri, Roberto Saviano, Andrea Segre, Toni Servillo, Sergio Staino, Jasmine Trinca, Daniele Vicari, Don Armando Zappolini.

L’Arci aderisce alla Marcia delle donne e degli uomini scalzi

07.09.15

Il mondo guarda attonito le immagini che ci giungono dall’Ungheria o dalla spiaggia dove giace il corpo di un piccolo bambino che il mare ha restituito. Molti si indignano, altri si commuovono. Non basta commuoversi, bisogna muoversi. Il fenomeno migratorio ha caratteri epocali e duraturi. Non c’è muro o mare, né stazioni chiuse o fili spinati,  che lo possano fermare. Le politiche repressive non hanno alcuna efficacia e senso, oltre che essere ingiuste. Perciò muoviamoci. L’Arci aderisce alla “marcia delle donne e degli uomini  scalzi” che si terrà a Venezia l’11 settembre per iniziativa di intellettuali, artisti, esponenti di associazioni e del mondo cattolico.

Ci impegneremo perché nella stessa giornata iniziative di analogo significato si tengano in quanti più luoghi possibili del nostro paese. La guerra ai migranti deve essere fermata, produce tragedie e barbarie. L’Europa, che ha gravi responsabilità  storiche, per le politiche coloniali e di sfruttamento, nel determinare le cause di fondo dei (continua…)

 

Categorie